Loading...
ENGLISH
VERSION

Progetto Non Nobis

prevediamo di realizzare in 10 luoghi di culto di alcune fra le più importanti città del mondo l'esecuzione di un concerto di musica sacra collegando l'iniziativa ad una raccolta fondi a sostegno di attività culturali

IL PROGETTO

____

Il progetto proposto prevede di realizzare, in 10 luoghi di culto di alcune fra le più importanti città del mondo, particolarmente importanti per straordinarietà e/o significato, l'esecuzione di un concerto di musica sacra collegando l'iniziativa ad una raccolta di fondi a sostegno della creazione dell'unico Museo al mondo sulle radici del Cristianesimo e la conservazione dei Luoghi Santi gestito dalla Custodia di Terra Santa a Gerusalemme dove, in concomitanza con l'inaugurazione, verrà realizzato l'evento musicale conclusivo.

LA MISSIONE

____

DIFFONDERE LA
CULTURA

e il piacere per la musica sacra quale fine di avvicinare la società civile per avvicinare diverse culture nel mondo.

PROMUOVERE LA
RACCOLTA DI FONDI

per il sostegno del TERRA SANCTA MUSEUM, di Gerusalemme la cui inaugurazione è prevista nel 2018 a Gerusalemme, unico Museo al mondo sulle radici del Cristianesimo e la conservazione dei Luoghi Santi.

OFFRIRE PRESTIGIOSA
VISIBILITÀ

alle attività di relazione dello sponsor (alto profilo istituzionale) per mezzo dell'identità e dei valori della grande musica sacra.

CHI SIAMO

____

Accademia Musica Sacra è un'associazione musicale (in fase di trasformazione in Fondazione) nata dall'esigenza di condividere momenti di "bellezza" partendo dalla consapevolezza che la musica rappresenta una delle modalità più potenti ed efficaci nel fornire risposte al desiderio di tutti gli esseri umani di bello e di infinito.

Il presupposto è che questi valori, al fine di essere vissuti, debbano essere condivisi dai musicisti al fine di suscitare emozioni intense, di toccare i sentimenti più profondi e stimolare momenti di riflessione.

L'orchestra è guidata da Diego Montrone, nato a Milano nel 1968. Conclude la sua formazione musicale al conservatorio Giuseppe Verdi di Milano studiando pianoforte e successivamente, direzione d'orchestra e Viola.

Svolge attività direttoriali con varie orchestre, ma sente sempre più forte il bisogno di creare un proprio organico orchestrale. Dietro questo bisogno vi era la necessità di cominciare un lavoro di specializzazione verso la profondità della musica, gli interrogativi che essa pone e il repertorio della musica sacra.

Diego Montrone Direttore

DIEGO MONTRONE

DIRETTORE D'ORCHESTRA

LA CATTEDRALE DI MILANO

____

Un grandioso monumento, che necessita di una costante cura e manutenzione. Ma anche un luogo da mantenere vivo: ecco lo scopo di questi concerti, iniziative che aiutino il Duomo a recuperare la sua indiscutibile importanza civica e culturale.

Tale evento è stato sostenuto da: Banca Mediolanum, JPMorgan, Banca Intesa,
GEFI, Camera di Commercio di Milano, Pozzi Ginori, RCS, ATM

LA CATTEDRALE DI MOSCA

____

La Cattedrale del Cristo Salvatore, la più grande Chiesa dei cristiani ortodossi russi.

In questa sede, per la prima volta, è stato realizzato un evento musicale, idealmente collegato alla cattedrale milanese, con una tensione alla diffusione del messaggio cristiano e dei valori ecumenici.

L'orchestra dell'Accademia ha qui realizzato con il coro della Cattedrale di Mosca (in collaborazione con le più alte cariche religiose e istituzionali russe), lo stesso programma musicale utilizzato nella prima edizione del progetto del Duomo di Milano: i "Quattro pezzi sacri" di Giuseppe Verdi.

L'iniziativa, denominata "Le Cupole Dorate" ha previsto l'esecuzione del concerto presso la Sala dei concili della Cattedrale del Cristo Salvatore (l'equivalente della Basilica di San Pietro per i cristiani ortodossi russi), la cui storia ed il cui sito risulta essere continua fonte di stupore e coinvolgimento profondo. Collegata a questo progetto la realizzazione di un'azione imprenditoriale particolarmente significativa sostenuta da importanti rapporti istituzionali locali.

Presenti al concerto circa 1.300 persone su invito tra i quali la consorte del Presidente della Federazione Russa, il Ministro per i rapporti economici con l'estero e il Direttore dei Programmi Internazionali; il Padre Custode della Cattedrale Cristo Salvatore e il rappresentante del Vescovo cattolico a Mosca; esponenti di spicco del corrispettivo russo di Confindustria; invitati personali del presidente Medvedev; il Presidente della Fondazione Italia Russia; il presidente della Camera di Commercio Italo Russa; il Direttore dell'ambasciata italiana e il Console generale italiano; numerosi importanti imprenditori e artisti protagonisti della vita culturale russa.

Questo evento è stato realizzato in collaborazione con la Fondazione Russa per le Iniziative Sociali e Culturali, presieduta dalla consorte del Presidente della Federazione Russa.

BETLEMME E GERUSALEMME

____

Chiesa di Santa Caterina presso la Grotta della Natività, luogo dell'inizio del Cristianesimo.

L'orchestra dell'Accademia, per la prima volta in assoluto, su richiesta e in collaborazione con i padri francescani Custodi di Terra Santa, con l'Ong ATS Pro Terra Sancta e l'Istituto di musica Magnificat di Gerusalemme, ha accompagnato la solenne liturgia della S.Messa di mezzanotte del S.Natale accanto alla grotta dove è nato Gesù.

Presenti alla celebrazione officiata dal Patriarca di Gerusalemme Fouad Twal e trasmessa in mondovisione il presidente Abu Mazen (Mahmoud Abbas) con svariati esponenti del governo palestinese, i consoli delle quattro Potenze protettrici dei Luoghi Santi (Francia, Italia, Spagna e Belgio) e una delegazione di europarlamentari.

La notte di Natale, dalla chiesa della Natività, è stata eseguita una Messa composta da padre Armando Pierucci francescano minore, organista del Santo Sepolcro e custode di Terra Santa.

Il 23 dicembre è stato realizzato un concerto a Gerusalemme nella struttura Pontificia "Nostra Signora di Gerusalemme" a due passi dalla Basilica del Santo Sepolcro. Nello stesso luogo, a Gerusalemme, il 25 dicembre, giorno di Natale, l'orchestra Accademia Musica Sacra ha accompagnato la liturgia diurna del giorno più caro ai cristiani di tutto il mondo.

SANTA MARIA DELLE GRAZIE

____

"La bellezza salverà il mondo" afferma il principe Miskin nell'Idiota di Dostoevskij, ma così diceva anche Sant'Agostino: l'esperienza della bellezza, che scuote l'anima dell'uomo.

Con un evento musicale, organizzato dall'Accademia, è stato celebrato l'anno dedicato agli scambi culturali tra Italia e Russia.

L'evento è stato realizzato da Accademia in collaborazione con la Fondazione per le Iniziative Sociali e Culturali (struttura Governativa della Federazione Russa) il Dipartimento per le relazioni esterne del Patriarcato di Mosca (che ha reso possibile la presenza del coro sinodale di Mosca, uno dei cori più importanti al mondo) e l'Arcivescovado di Milano.

IL CENACOLO VINCIANO

____

Questo evento, eseguito in presenza delle massime cariche degli Enti organizzatori ha generato importanti occasioni di dialogo religioso, istituzionale, della società civile e del tessuto imprenditoriale dei due paesi. Per l'occasione sono state eseguite musiche composte da A.Hilarion, Metropolita di Mosca e da padre A.Pierucci fm della custodia di Terra Santa, entrambi presenti al concerto.

Prima del concerto, alcuni piccoli gruppi hanno potuto visitare privatamente il capolavoro di Leonardo da Vinci presentato per l'occasione dal Piore dell'Abbazia.




LE FASI DEL PROGETTO NON NOBIS

____

I concerti, realizzati e studiati anche per valorizzare la presenza di musicisti locali (integrati per l'occasione nell'organico di Accademia Musica Sacra), faciliteranno il dialogo con le realtà locali e valorizzeranno i luoghi prescelti generando nel contempo anche occasioni di ecumenismo e dialogo.

L'ideazione dei programmi tende a valorizzare capolavori poco eseguiti della musica sacra italiana e a sostenere la provenienza dello sponsor e dell'orchestra. Ogni concerto terminerà con il canto "Non Nobis" dall'incipit del Salmo 115, musicato per il cinema da Patrick Doyle.

Potranno essere realizzate due esecuzioni: la prima serata in esclusiva per gli sponsor, successivamente una serata aperta al pubblico. Durata del progetto: 20/24 mesi circa.

La media di un concerto ogni due mesi circa, consente la possibilità di pianificare e sfruttare appieno la fase della comunicazione e dello sviluppo delle relazioni istituzionali e professionali.

Questa fase è sostenuta dalla abituale impostazione della nostra struttura volta ad esaltare la straordinarietà degli eventi e dei luoghi.

Sequenza e luoghi saranno da definire nel dettaglio con lo sponsor. Con i paesi qui elencati sono stati già avviati dei rapporti funzionali alla realizzazione del progetto.

  • Europa: Austria; Belgio; Bulgaria; Francia; Germania; Grecia; Italia; Polonia; Russia; Spagna; Svizzera; Turchia; Ucraina; Ungheria.
  • Americhe: Argentina; Brasile; Stati Uniti.
  • Asia: Cina; India; Israele; Korea del sud.
  • Africa: Marocco; Tunisia; Algeria; Emirati Arabi.

TERRA SANCTA MUSEUM

____

Inaugurazione, con concerto commemorativo, prevista nel 2018

Oggi, più che mai, è di fondamentale importanza far conoscere al mondo intero la storia della presenza cristiana in Terra Santa; per favorire una maggiore consapevolezza delle nostre radici, contribuire all'unità della "famiglia umana" e diffondere un messaggio di pace nel mondo.

Con l'apertura al pubblico di un moderno centro museale, i francescani della Custodia intendono valorizzare il patrimonio artistico, archeologico, culturale, conservato durante gli otto secoli trascorsi in queste terre, per custodire i Luoghi dove Gesù ha vissuto.

CONTATTI

____

Accademia Musica Sacra

Via Pompeo Leoni, 2 - 20141 Milano

Dott. Francesco Serra
Presidente Accademia Musica Sacra
335/5442106
francesco.serra@accademiamusicasacra.org

Dott. Alessio Sirtoli
Vice Presidente Accademia Musica Sacra
349/8198268
alessio.sirtoli@accademiamusicasacra.org

M° Diego Montrone
Direttore Musicale e Artistico
348/7124684
diego.montrone@accademiamusicasacra.org

La struttura organizzativa SYNCRE nasce per promuovere, attraverso l'arte e la cultura, relazioni internazionali mirate e condivise tra le imprese e gli imprenditori.